Archeo Ciak 2017 Concorso Internazionale per filmati archeologici realizzati dalle scuole

Il Parco Archeologico e Paesaggistico della Valle dei Templi di Agrigento, in collaborazione, l’USR Sicilia Ufficio X, ambito territoriale di Agrigento, la rivista “Archeologia Viva” e la Direzione della Rassegna Internazionale del Cinema Archeologico/Fondazione Museo Civico di Rovereto, bandisce

ARCHEO CIAK 6
Concorso Internazionale per filmati archeologici realizzati dalle scuole

Per qualsiasi ulteriore informazione contattare gli indirizzi e-mail:
valentina.caminneci@regione.sicilia.it
gpresti@parcovalledeitempli.it
Il bando e la scheda di adesione possono essere scaricati alla sezione “Bandi” del sito istituzionale del Parco:
http://www.parcodeitempli.net


Regolamento

Art. 1
Finalità
L’iniziativa mira a promuovere la conoscenza del patrimonio archeologico, attraverso la creazione di prodotti cinematografici realizzati dagli studenti delle scuole di ogni ordine e grado di tutto il mondo.

Art. 2
Destinatari
La partecipazione al Concorso è gratuita ed è riservata agli studenti delle scuole di ogni ordine e grado, senza limiti di nazionalità e provenienza. Sono candidati ai premi finali gruppi di studenti, della stessa classe o di classi diverse, che abbiano affrontato in maniera originale e significativa i temi oggetto del Concorso.

Art. 3
Tipologia delle opere in concorso
I lavori prodotti potranno concorrere per le seguenti categorie:
1) Corto a soggetto (durata massima: 7 minuti)
2) Documentario (durata massima: 7 minuti)
3) Spot (durata massima: 3 minuti).
Filmati di durata maggiore di quella indicata non saranno ammessi alla selezione.

Art.4
Contenuti delle opere in concorso
Al Concorso possono partecipare solo opere inedite, riferibili alle tipologie di cui all’Art. 3. La Commissione giudicatrice si riserva tuttavia, qualora ne ravvisasse gli estremi, la possibilità di inserire l’opera pervenuta in una sezione diversa da quella suggerita dalla Scuola.
Tutte le opere dovranno essere il prodotto di attività didattiche coordinate da uno o più docenti curriculari.
Tematiche e soggetti dovranno ispirarsi a:
· Storia antica
· Biografie di Archeologi
· Musei e siti archeologici
Le opere dovranno essere realizzate in lingua italiana o, eventualmente, con sottotitoli.
I filmati dovranno pervenire su supporto CD o DVD e su pen drive. Il nome del file dovrà contenere il codice meccanografico dell’Istituto.

Art. 5
Modalità di partecipazione e tempistica
Le istituzioni scolastiche che intendano aderire all’iniziativa dovranno inviare entro e non oltre il 27 febbraio 2017 presso il Parco Archeologico Valle dei Templi, la scheda di adesione (una per ogni prodotto) compilata in ogni sua parte in modo chiaro e leggibile e sottoscritta dal Dirigente Scolastico, unitamente alla dichiarazione di titolarità dei diritti di utilizzazione dell’opera presentata e della conformità di essa alle leggi vigenti.
La scheda di partecipazione priva di firma non ha valore legale, pertanto l’assenza della stessa comporterà l’automatica esclusione dal Concorso.
Il mittente dovrà sollevare gli Organizzatori da ogni responsabilità per il contenuto e le immagini del corto destinato alla proiezione in pubblico. Nel caso in cui i filmati contengano immagini di minori, sarà necessaria la dichiarazione di aver ricevuto l’assenso dei genitori alle riprese filmate.
La Scheda deve essere recapitata in busta chiusa recante l’indicazione “Concorso Archeo Ciak” al seguente indirizzo:
Parco Archeologico e Paesaggistico della Valle dei Templi di Agrigento
Casa Sanfilippo s.n.
Via Panoramica dei Templi
92100 Agrigento.
I filmati dovranno essere inviati in duplice copia su supporto digitale di cui all’art. 4, in busta chiusa recante l’indicazione “Concorso Archeo Ciak”, accompagnati da una lettera del Dirigente Scolastico e da quanto richiesto dal successivo art. 6, entro e non oltre il 5 maggio 2017 al medesimo indirizzo.
Per le opere che perverranno oltre tale data, farà fede il timbro postale. Qualora l’invio fosse incompleto, l’ammissione al Concorso sarà decisa ad insindacabile giudizio della Commissione. Le spese di spedizione dei materiali sono a carico dei partecipanti.
Le opere inviate al Concorso non saranno restituite, ma entreranno a far parte dell’archivio del Parco Archeologico e Paesaggistico della Valle dei Templi di Agrigento, con la possibilità di utilizzarle a fini didattici, di ricerca e di promozione, anche in sedi e contesti diversi da quelli delle Istituzioni che organizzano il Concorso, ad esclusione di ogni utilizzo commerciale a tutela degli interessi degli Autori.
E’ facoltà degli Istituiti Scolastici attribuire un credito formativo agli alunni del triennio della Scuola Secondaria di Secondo Grado in relazione alla partecipazione al Concorso.
A questo fine il Parco rilascerà l’attestato di partecipazione a chi ne farà richiesta.

Art. 6
Criteri per l’ ammissione delle opere
Le opere potranno essere ammesse alla fase di valutazione se in regola con le modalità previste dagli Artt. 3, 4, 5, 6 e se accompagnate dai seguenti atti:
• lettera di trasmissione del filmato firmata dal Dirigente Scolastico
• scheda di partecipazione debitamente compilata e firmata dal Dirigente Scolastico
• relazione sul progetto didattico del filmato a cura del docente

Art. 7
Svolgimento del Concorso
La valutazione dei filmati sarà effettuata da una Commissione, composta dal Direttore del Parco Archeologico e Paesaggistico della Valle dei Templi di Agrigento, dal Dirigente dell’USR Sicilia Ufficio X, Ambito territoriale di Agrigento, o da loro delegati, da un Dirigente Scolastico e da due docenti, individuati dall’USR Sicilia.
Il giudizio della Commissione è insindacabile e terrà conto dell’attinenza delle opere ai temi del Concorso, della creatività e originalità degli Autori, del progetto didattico e del grado di coinvolgimento diretto degli studenti nel filmato e, infine, della qualità tecnica del prodotto finale.

Art. 8
Proclamazione dei vincitori
La Commissione giudicatrice proclamerà i vincitori nelle seguenti categorie:
1) premio per il migliore spot;
2) premio per il miglior documentario;
3) premio per il miglior cortometraggio;
4) premio per la migliore opera realizzata dalla Scuola Primaria;
5) premio per la migliore opera realizzata dalla Scuola Secondaria di I Grado;
6) premio per la migliore opera realizzata dalla Scuola Secondaria di II Grado;
7) premio per l’Archeologia agrigentina;
8) premio del pubblico
Ai vincitori verrà consegnata una targa di riconoscimento.
Al fine di favorire la conoscenza del patrimonio monumentale del Parco, viene istituito anche il Premio Speciale “Parco Valle dei Templi”, da attribuire alle scuole vincitrici, dislocate al di fuori del territorio della Provincia di Agrigento. Il premio, per un numero massimo di 25 persone, da suddividersi tra i docenti e gli studenti delle diverse classi, a partire dall’Istituto scolastico più distante, consiste nel soggiorno, in pensione completa ad Agrigento, dal 30 maggio all’1 giugno 2017.

Art. 9
Premiazione
La consegna dei premi avverrà in data 31 maggio 2017, durante la giornata del cinema archeologico per le scuole, organizzata dal Parco Archeologico e Paesaggistico della Valle dei Templi di Agrigento. Il pubblico presente, composto da una rappresentanza di studenti delle scuole superiori della città, voterà i filmati in concorso per il conferimento del premio del pubblico. A tutti gli Istituti Scolastici premiati la redazione di “Archeologia Viva” fornirà in omaggio un abbonamento annuale alla Rivista. L’opera ritenuta in assoluto la migliore tra quelle premiate, a insindacabile giudizio della Commissione, sarà inviata alla banca dati della Rassegna Internazionale del Cinema Archeologico di Rovereto e proiettata durante tale rassegna.

Art. 10
Disposizioni finali
Con la loro partecipazione al Concorso, i detentori dei diritti delle opere selezionate autorizzano, per scopi culturali e promozionali, l’inserimento gratuito anche di sequenze dell’opera, in telegiornali, rubriche televisive e sul web, nonché ad ulteriori proiezioni dell’opera per scopi didattici, culturali e di promozione, senza fini di lucro in eventi e/o manifestazioni diverse da quella del presente Concorso. La partecipazione al Concorso implica la conoscenza e l’incondizionata accettazione delle norme contenute nel presente regolamento; il mancato rispetto anche di un solo punto di esso sarà motivo di esclusione.
Per eventuali controversie ogni competenza è demandata alla Commissione giudicatrice del Concorso.


Scheda di partecipazione
scarica la scheda