V

*Non tutti sanno che…


 Valdarno Superiore
La valle dell’Arno (il fiume nasce sul monte Falterona) si suddivide in Casentino (alta valle) dalla sorgente fino ad Arezzo, Valdarno Superiore o Valdarno di Sopra fra Arezzo e Firenze e Valdarno Inferiore o Valdarno di Sotto fra Firenze e la foce, presso Pisa.

Valle (tempio a)
A partire dalla IV dinastia, a est delle piramidi si comincia a edificare un tempio che ha la funzione di ospitare il culto dedicato al sovrano defunto. Il tempio è collegato tramite una lunga rampa a un secondo edificio religioso, noto come “tempio a valle”. Davanti al “tempio a valle” si trova un imbarcadero connesso al Nilo tramite un canale. Si ritiene che qui avesse luogo la mummificazione della salma, mentre è sicuro che vi si svolgevano i riti per il funerale del sovrano.

Vallo
Palizzata, recinto o un insieme di opere a scopo difensivo.

Vaso a bocca quadrata (cultura del)
Prende nome dalla tipica forma vascolare e si diffonde nell’Italia settentrionale nel pieno Neolitico per buona parte del V e l’inizio del IV millennio.

Vaso d’impasto
Realizzato con argilla grezza, non depurata.

Vassallaggio
Termine gerarchico con cui nella società feudale si indica la serie di rapporti di dipendenza e fedeltà stabiliti a partire dall’investitura di un feudo concesso dal sovrano a un vassallo, che a sua volta ne affida l’amministrazione a un valvassore e infine quest’ultimo a un valvassino.

Vestibolo
Vano di disimpegno che precede l’ingresso di un edificio.

Vicino Oriente
In contesti storico-archeologici il termine designa l’area geografica che oggi è comunemente chiamata Medio Oriente.

Villa
Residenza extraurbana che nella prima età repubblicana romana è destinata per lo più alla gestione della proprietà agricola circostante, oggi diremmo fattoria, mentre dalla fine del II sec. a.C. sviluppa in ampiezza e prestigio il settore residenziale (pars urbana) divenendo luogo privilegiato per l’otium delle classi elevate, di cui assume il ruolo di status symbol.
• In età medievale un insediamento aperto con funzioni di residenza e sfruttamento delle risorse del suolo.

Villanoviana (cultura)
Importante cultura regionale della prima età del Ferro (IX-VIII sec. a.C.), venuta per la prima volta alla luce nel 1853 nella tenuta di Villanova, presso Bologna, che si estende dall’Emilia centrale alla Romagna orientale, alla Toscana, al Lazio settentrionale, alla Campania.

Virgilio
Publio Virgilio Marone nacque presso Manto­va nel 70 a.C. e morì a Brindisi nel 19 a.C. Sue le Georgiche, un poema sulla vita contadi­na in quattro libri, le Bucoliche, un’idealizzazione della vita pastorale, e l’Eneide, epopea della stirpe latina.

Visigoti
Con tale nome si designano le popolazioni del ramo occidentale dei Goti che, in seguito alla vittoria sui Romani ad Adrianopoli (378 d.C.) dilagarono entro i confini dell’impero, giungendo, sotto la guida di Alarico, a conquistare Roma nel 410 d.C. Dopo lunghe peregrinazioni si stabilirono nella Francia meridionale e nella Spagna, dando vita a un regno durato sino alla conquista araba della penisola iberica, nel 711.

Visir
Termine ottomano usato impropriamente per indicare la massima carica governativa nell’antico Egitto dopo il faraone. Il visir (in egizio: tjaty), al vertice di una complicata burocrazia amministrativa, controlla che gli ordini del faraone siano eseguiti. È documentato che in certi momenti della storia vi furono due tjaty, uno per la Valle e uno per il Delta del Nilo.

Volta
Struttura di copertura le cui superfici sono incurvate ad arco. Secondo le caratteristiche tecniche: “a botte” con intradosso a semicilindro, “a crociera” formata da due volte a botte che si intersecano, “a vela” semisferica.

Volùta
Elemento decorativo a forma di spirale.

Vomitoria
Passaggi aperti nella cavea del teatro o dell’anfiteatro per l’accesso o lo sgombro degli spettatori.