Albania. Crocevia di culture Dal 12 al 21 settembre 2017


1° giorno 
Roma /Tirana – Durazzo

Nel primo pomeriggio, ritrovo dei partecipanti al viaggio in aeroporto a Roma e partenza con volo diretto per Tirana. All’arrivo, trasferimento immediato per Durazzo, l’antica città che ospitava il più grande anfiteatro dei Balcani, capace di ospitare 15.000 spettatori. Inizio delle visite di Durazzo.
Cena e pernottamento in hotel a Durazzo.


2° giorno
Durazzo – Berat
Completamento della visita di Durazzo che comprende l’anfiteatro, le aree di scavo, il foro e il museo archeologico.
Al termine trasferimento a Berat, chiamata anche “la città dalle mille e una finestra”, poiché le facciate delle case, una accanto all’altra, sono costituite esclusivamente da finestre, disposte su ripidi pendii, lungo entrambe le sponde del fiume. Visita del Castello medievale costruito su un rilievo roccioso a 250 metri s.l.m. Visita delle case tipiche, la chiesa e le moschee. Visita del Museo con le icone di Onufri.
Cena e pernottamento a Berat.


3° giorno
Berat – Apollonia – Valona

Partenza per Apollonia e visita di uno dei siti archeologici più rilevanti dell’Albania. All’interno delle mura di origine illirica si possono visitare il Bouleteron del periodo ellenistico con sei colonne corinzie del II secolo a.C., l’Odeon, le rovine del tempio di Artemide, la Biblioteca, la Fontana e la Casa con Mosaico.
Al termine partenza per Valona con sosta al monastero di Zvernek.
Proseguimento del viaggio, con sosta per la visita alla baia di Narta con il suo piccolo monastero che si raggiunge con un breve tratto in barca. Cena e Pernottamento a Valona.


4° giorno
Byllis – Klos

Partenza per Byllis con sosta a Klos e visita al monastero di Ballsh. A Byllis visita al sito archeologico, uno tra i più importanti d’Europa, che risale a 2500 anni fa. Il parco archeologico si trova sulle colline di Mallakastra, distribuito su una vasta area e circondato da un massicio muro la cui altezza varia dai 8 ai 9 metri (costruito attorno alla metà del IV sec. a.C). La città di Byllis è stata la più grande città dell’Iliria e le testimonianze archeologiche documentano la sua lunga e travagliata storia.
Al termine delle visite, rientro a Valona, cena e pernottamento.


5° giorno
Valona- Porto Palermo – Butrinto – Saranda

Partenza da Valona in direzione di Saranda, con una breve sosta a Orikum, l’antica Oricum romana.
Proseguimento per Porto Palermo dove si visita il castello conosciuto come il Castello di Ali Pascià Tepelena, il Leone di Ioannina. Il castello si erge su un piccolo promontorio che chiude a sud l’insenatura di Porto Palermo.
Proseguimento delle visite con Butrinto, Patrimonio Unesco dal 1992, situato quasi a confine con la Grecia, di fronte all’isola di Corfú. Inizio delle visite al Parco che è un “concentrato” di storia mediterranea a partire dal IV secolo a.C.: Greci, Romani, Bizantini, Turchi e Veneziani si sono susseguiti e le testimonianze di un tale avvicendarsi di popoli e culture sono ben visibili all’interno del Parco, dove la presenza di resti di antiche ville, templi, palazzi ed edifici paleocristiani consente di fare un tuffo nel passato immersi in un’atmosfera magica. Cena e pernottamento a Saranda.


6° giorno
Butrinto – Phoinike

La mattina completamento della visita di Butrinto.
Nel pomeriggio si raggiunge il parco archeologico di Phoinike, l’antica Fenice dei romani, dove l’abitato più antico, greco ed ellenistico, si dispone sulla sommità di una collina, circondata da poderose mura.
Al termine rientro a Saranda, con sosta al monastero di Mesopotam (solo visita esterna).
Cena e pernottamento a Saranda.


7° giorno
Saranda – Occhio Azzurro – Antigonea – Argirocastro

Partenza verso la suggestiva sorgente d’acqua “Occhio Azzurro” e proseguimento per l’aerea archeologica di Antigonea, antica città dell’Epiro nella regione della Caonia, sulle rive del fiume Aoos. Fu fondata dai Molossi in onore di Antigone, moglie del re d’Epiro Pirro e figlia dell’egiziana Berenice I.
Al termine proseguimento per Argirocastro (Patrimonio Unesco).
Cena e pernottamento ad Argirocastro.


8° giorno
Argirocastro

Visita di Argirocastro, antica città le cui tracce risalgono al I secolo a.C. Menzionata per la prima volta in un documento del 1336, sotto il nome di Argyropolihne (distretto di Argyro), derivato secondo la leggenda dalla principessa Argyro, la quale saltò da una torre per evitare la caduta della città nelle mani degli invasori, morendo. Nel corso dei secoli vari popoli l’hanno dominata quali Visigoti, Unni, Ostrogoti, Normanni. Sotto l’Impero Bizantino divenne un importante centro commerciale conosciuto col nome di Argyropolis, che in greco significa “città argentata”, o Argyrokastron, che significa “castello argentato”.
Visita del museo etnográfico, museo della Guerra, Fortezza.
Nel pomeriggio trasferimento a Tirana. Cena e pernottamento a Tirana.


9° giorno 
Kruja
Partenza per la visita dell’antica fortezza di Kruja, storica città albanese situata a nord-est di Tirana. La fortezza fu costruita su una collina dominante l’area durante V-VI sec. d.C. Visita del ricco Museo etnografico, del Museo Storico e del mercato d’antiquariato e prodotti tipici artigianali.
Rientro a Tirana e visita della città: piazza Skenderberg, museo storico e archeologico, moschea di Haxhi Ethem Bey, mura di Giustiniano.
Cena e pernottamento in hotel.


10° giorno 
Tirana

Prima colazione e trasferimento in aeroporto per il volo di rientro in Italia.


N.B. Per motivi di ordine operativo e organizzativo le visite e le escursioni possono subire modifiche nell’ordine di effettuazione, ma non nel contenuto, salvo chiusure di siti predisposte dal Ministero dei Beni Culturali dal momento della pubblicazione al momento dell’effettuazione del viaggio.


Quote individuali di partecipazione in camera doppia: € 1.700

  • Supplemento singola: € 210
  • Spese apertura pratica: € 40
  • Tasse aeroportuali indicative: € 70
  • Supplemento partenza da altre città d’Italia: su richiesta
  • Garanzia viaggio sereno (obbligatoria):  € 72 in doppia / € 81 in singola
  • Mance (da consegnare all’accompagnatore in loco): € 50

La quota comprende:

  • volo di linea da Roma a Tirana in classe economica
  • sistemazione in camera doppia in alberghi categoria 3/4 stelle in camere doppie con servizi privati
  • tutti i pasti a partire dalla cena del primo giorno alla prima colazione del giorno di partenza
  • trasporto in pullman GT per le visite ed escursioni
  • entrate ai musei e luoghi archeologici come da programma
  • guida locale in italiano accompagnante il gruppo per tutto il viaggio
  • guide locali ove necessario
  • lezioni e incontri con l’archeologo durante il viaggio
  • assicurazione medico-bagaglio

La quota non comprende:
tasse aeroportuali, bevande ai pasti, mance ad autista e guida, extra personali e quanto non specificato in programma.

Partecipanti: minimo 15 persone


Informazioni e prenotazioni
Agenzia Viaggi Rallo
Piazza Ferretto 4 
- Mestre (Ve)
041.980860
agenziaralloweb@agenziarallo.it
www.agenziarallo.it

Scheda tecnica e condizioni assicurative riportate sul sito www.agenziarallo.it