Marocco. Le antiche incisioni rupestri Dal 21 al 30 marzo 2018

Accompagna il viaggio: Alessandra Bravin dottore in preistoria e archeologia, ricercatore presso CNPR (Centre National du  Patrimoine rupestre) Agadir, Marocco

Programma


1° giorno
Roma – Casablanca – Marrakech
In tarda mattinata, partenza con volo di linea per Casablanca.
Accoglienza all’aeroporto d’arrivo e trasferimento a Marrakech.
Sistemazione in albergo, cena e pernottamento.


2° giorno
Marrakech – Tin Mal – Tizi ‘n Test – Taroudant
Partenza in direzione sud, verso la catena dell’Alto Atlante, dove spicca il massiccio del Toubkal (4.167 slm). Il paesaggio è severo e aspro, ma ricco di inaspettati punti di verde. I villaggi di montagna, semplici, con il tetto di paglia, sono costruiti in pietra e terra locali e si mimetizzano perfettamente nel paesaggio.
A Tin Mal visiteremo le vestigia della moschea almohade (XII secolo), ora monumento nazionale. Di poco più antica della famosa Koutoubia (non visitabile), che ci permette di immaginare l’interno di questa, la sua architettura e le sue decorazioni a stucco.
Si prosegue fra tornanti e panorami mozzafiato fino al passo del Tizi ‘n Test (2.092 mt), e si scende poi verso la pianura del Souss, in cui si trova Taroudant. Circondata da mura merlate del XVI secolo, Taroudant racchiude una medina animata e colorata.
Pranzo in corso di viaggio.
Cena e pernottamento in albergo.


3° giorno
Taroudant – Igherm – Valle Incantata – Tafraout
Si inizia la salita lungo le pendici settentrionali dell’Anti Atlante, montagna abitata da pastori e agricoltori berberi sin dalla notte dei tempi. Villaggi abbarbicati sui pendii, terrazze minuscole coltivate con cura: un paesaggio unico e vario.
Il punto culminante della giornata è la “Valle Incantata”, incassata fra le montagne, con villaggi di pietra a secco e minuscoli orti strappati al letto del fiume. L’erosione ha messo a nudo le incredibili forme geometriche degli strati geologici.
Tafraout (1100 mt) è un paesino costruito fra formazioni di granito dalle forme surreali, che si tingono di rosa al tramonto.
Pic-nic nella “valle incantata”.
Cena e pernottamento in albergo.


4° giorno
Tafraout – Valle degli Ait Mansour – Siti rupestri della valle del Tamanart – Icht
Oggi si attraversa l’Anti Atlante per raggiungere le regioni predesertiche del sud.
La prima valle, Ait Mansour, è in alcuni punti, un tunnel verde formato da palme, melograni, orti.
La valle del Tamanart, dal nome del fiume omonimo, è un vero museo a cielo aperto con moltissimi siti di arte rupestre. Vedremo le incisioni della fauna che viveva un tempo in queste regioni: leoni, grosse antilopi, simboli misteriosi come le doppie spirali, e piccoli personaggi che fronteggiano gli animali.
Pic-nic in corso di viaggio.
Cena e pernottamento in un resort nel deserto.


5° giorno
Icht – Siti rupestri di Adrar Metgourine e Imaoun – Tata
Partenza su di una pista che conduce a uno dei maggiori siti di epoca neolitica del sud, l’Adrar Metgourine. Sulle sue rocce sono raffigurati molti bovini, che testimoniano la familiarità dell’uomo con le tecniche di allevamento, ma anche la fauna selvaggia che ancora non aveva abbandonato queste regioni ora aridissime.
Proseguiamo ancora per pista fino a Imaoun, uno dei più importanti siti rupestri del sud. Alcune rocce sono densamente ornate di motivi astratti: spirali, croci, meandri, dal simbolismo suggestivo e enigmatico. L’ambiente assolutamente desertico, frequentato da qualche nomade e da poche gazzelle, rende ancora più affascinante il sito.
Pic-nic in corso di viaggio.
Arrivo a Tata, cena e pernottamento in albergo.


6° giorno
Tata – Erg Mhazil – Mhamid – Zagora
La pista attraversa la regione sabbiosa dell’Erg Mhazil, dove si trovano le dune più alte della regione. Si ritrova l’asfalto nei pressi di Mhamid, dove le acque del Draa spariscono sotto la sabbia.
Sosta a Tamgroute per visitare l’antica Biblioteca Coranica, che conserva preziosi manoscritti miniati.
Pranzo in corso di viaggio alle dune dell’erg Chegaga.
Cena e pernottamento in albergo.


7° giorno
Zagora – Sito rupestre di Foum Chenna – Ouarzazate
Si risale la Valle del Draa, stupenda dal punto di vista paesaggistico e famosa per le sue kasba in terra pressata.
A Tinzouline una breve deviazione ci conduce al sito rupestre di Foum Chenna. È il più importante e famoso sito per la conoscenza della cultura berbera antica. Conserva infatti decine di iscrizioni in lingua libica e centinaia di figure di personaggi a cavallo, impegnati in scene di caccia e di battaglia, circondati da felini, struzzi e gazzelle.
Sosta e visita al villaggio di Tamnougalt, antica capitale della valle, tutto in terra pressata.
A Ouarzazate visita della kasba di Taourirt, la più imponente del sud.
Pranzo in corso di visite.
Cena e pernottamento in albergo.


8° giorno
Ouarzazate – Marrakech
Partenza in direzione di Ait Benhaddou, villaggio di terra, circondato da mura (patrimonio UNESCO) che un tempo controllava la “strada del sale”, il percorso delle carovane dirette a Marrakech. Si percorre questo spettacolare tratto fino a Telouet e l’Alto Atlante (valico del Tizi ‘n Tichka) per raggiungere Marrakech.
Dopo il pranzo visita guidata orientativa della famosa città.
Cena e pernottamento in albergo.


9° giorno
I siti rupestri dell’Oukaimeden
In solo un’ora e mezza di strada si raggiunge un altopiano a 2600 metri di altitudine, lungo una tortuosa strada su cui si affacciano villaggi di terra e di pietra. Il cambiamento rispetto alla pianura di Marrakech non è solo geografico, ma è anche un salto nel passato.
Qui i pastori ogni anno il 10 agosto salgono sull’altopiano con le greggi. È la transumanza, come pare facessero migliaia di anni fa pastori e allevatori che sin dal Neolitico hanno frequentato gli stessi pascoli e hanno lasciato bellissimi disegni sulle rocce.
Il tema dominante però si riferisce all’età del Bronzo, con armi come pugnali, alabarde e poi all’età del Ferro, con scudi ornati, altre armi e personaggi. L’importanza di queste incisioni consiste nel fatto che nessun’altra località del Maghreb e del Sahara ha incisioni dell’età del Bronzo. Esse si trovano esclusivamente sull’Alto Atlante.
Ritorno a Marrakech.
Cena di commiato e pernottamento in albergo.


10° giorno
Marrakech – Casablanca – Roma
In mattinata trasferimento all’aeroporto di Casablanca e partenza con volo di linea per Roma.


N.B. Per motivi di ordine operativo e organizzativo le visite e le escursioni possono subire modifiche nell’ordine di effettuazione, ma non nel contenuto.


Quote individuali di partecipazione in camera doppia da Roma: € 2.395

  • Supplemento singola: € 388*
  • Tasse aeroportuali indicative: € 70
  • Supplemento partenza da altre città: su richiesta
  • Spese apertura pratica: € 40
  • Mance (da consegnare all’accompagnatore in loco): € 40

La quota comprende:

  • passaggio aereo con voli di linea in classe economica
  • sistemazione in hotel di categoria 3/4 stelle, hotel tradizionali e di charme, in camere doppie con servizi privati
  • trattamento di pensione completa dalla cena del primo giorno alla prima colazione del decimo giorno
  • trasferimenti A/R aeroporto di Casablanca/Marrakech in pullman GT
  • tour in fuoristrada 4×4
  • presenza di un archeologo che accompagna tutto il tour
  • visite ed escursioni come indicato nel programma
  • entrate ai musei e luoghi archeologici
  • assicurazione medico-bagaglio-annullamento
  • set da viaggio

La quota non comprende:
tasse aeroportuali, bevande ai pasti, mance, extra personali e tutto quanto non espressamente indicato alla voce “la quota comprende”.

Note: i pic-nic
Non si tratta di una semplice colazione al sacco. Il pranzo, preparato dall’autista, prevede un pasto leggero e vario a base di insalata di riso, uova sode, tonno, olive, formaggio, pane di giornata, frutta di stagione, caffè o tè.
Il confort ha la sua importanza: si forniscono infatti sgabelli e tavolo con tovaglia, tovagliolo e portatovagliolo di stoffa, bicchieri di vetro, posate in acciaio.
I luoghi dei pic-nic sono particolarmente suggestivi: nella “valle incantata”, all’ombra di un’acacia nel deserto…

Partecipanti: minimo 15 persone  –  Documento per l’espatrio: passaporto

*sistemazione limitatissima, con possibilità di condividere 1 doppia per 1 notte

SCOPRI TUTTI I VIAGGI AV


Informazioni e prenotazioni
Agenzia Viaggi Rallo
Piazza Ferretto 4 
- Mestre (Ve)
041.980860
agenziaralloweb@agenziarallo.it
www.agenziarallo.it

Scheda tecnica e condizioni assicurative riportate sul sito www.agenziarallo.it