Venezia prima di Venezia. I grandi centri veneti dalla Preistoria alla Serenissima Dal 21 al 25 aprile 2018

Accompagna il viaggio: Francesca Benvegnù archeologa ed educatore museale

Programma


1° giorno
Mestre – Quarto d’Altino
Ritrovo alle ore 16 alla stazione ferroviaria di Mestre e trasferimento in pullman a Quarto d’Altino.
Sistemazione in hotel e brindisi di benvenuto in occasione del trentennale di collaborazione Archeologia Viva/Rallo.
La sera “Convivium” in ristorante con ricette tratte dal “De re coquinaria” di Apicio con particolare attenzione ai prodotti alimentari tipici dell’Altino romana. Rientro in albergo e pernottamento.


2° giorno
Burano – Torcello
La mattina visita guidata al Museo Archeologico Nazionale di Altino e alle aree archeologiche circostanti per scoprire la lunga storia di questo territorio, dalla preistoria all’epoca tardo antica.
Di seguito imbarco su di una tipica imbarcazione veneziana per raggiungere la caratteristica isola di Burano famosa per la lavorazione del merletto e per le sue coloratissime abitazioni.
Pranzo in ristorante e al termine proseguimento per l’isola di Torcello, un’isola che già dal I secolo d.C. era un punto di approdo e scambio commerciale; una delle prime isole della laguna veneta ad essere abitate dalle popolazioni di Altino che fuggivano dalle invasioni barbariche. Dal V al IX secolo divenne un importante centro urbano con chiese, monasteri, divenendo così, prima di Rialto e di Venezia, un luogo florido e dedito al commercio.
Visita alla sezione archeologica e medievale del Museo di Torcello che documenta gli intensi scambi commerciali già in epoca micenea (II millennio a.C.) oltre alle testimonianze venete, preromane e romane, bizantine e altomedievali. Visita alla Basilica, tra le più antiche costruzioni veneto-bizantine rimaste nella laguna, che conserva al suo interno marmi policromi e stupendi mosaici di arte bizantina.
Al termine rientro a Quarto d’Altino, cena e pernottamento.


3° giorno
Concordia – Portogruaro – Sesto al Reghena
La mattina partenza in pullman GT per Concordia, importante centro paleoveneto, posizionato all’incrocio della Via Annia e della via Postumia, che nel 42 a.C. divenne colonia militare romana. Passeggiata per Iulia Concordia – Colonia civium romanorum – con visita alla Domus dei Signini, alle mura, alle terme, alla porta urbica e all’area basilicale, importante edificio paleocristiano e sede di cattedra vescovile a partire dal 389 d.C. Sarà possibile visitare il Battistero dell’anno Mille con i suoi magnifici affreschi.
Al termine si raggiunge Portogruaro per la visita al Museo Nazionale Concordiese, il più antico museo archeologico del Veneto.
A seguire passeggiata attraverso il centro medievale.
Trasferimento a Sesto al Reghena per il pranzo.
Nel pomeriggio visita all’antica abbazia benedettina che testimonia la nascita in questi territori, di luoghi di preghiera in epoca longobarda.
Al termine rientro a Quarto d’Altino, cena e pernottamento.


4° giorno
Aquileia e la Laguna di Grado
La mattina partenza per Aquileia, la cui area archeologica è stata considerata dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità. Colonizzata dai romani come punto di partenza per la conquista romana delle aree danubiane, si sviluppò anche come centro commerciale tra bacino del Mediterraneo orientale e i paesi del centro Europa.
Visita al Museo Archeologico Nazionale, con reperti tutti provenienti da Aquileia o dalle immediate vicinanze.
Visita al Museo Paleocristiano  che raccoglie oltre 130 “tituli” in greco e latino, reperti paleocristiani e altomedievali.
Visita al complesso basilicale di Santa Maria Assunta, dove oltre alla basilica famosa per  mosaici paleocristiani (IV sec.), si visiterà anche il battistero e la Sudhalle.
Proseguimento con la visita all’area archeologica del foro romano, del sepolcreto e del porto fluviale.
Al termine, imbarco sul battello che attraversando la Laguna di Grado raggiunge Marano Lagunare.
Durante la navigazione pranzo a bordo e visita ad un tipico casone lagunare.
Rientro in pullman a Quarto d’Altino, cena e pernottamento.


5° giorno
Jesolo – Mestre
La mattina partenza in pullman GT per Jesolo e visita alla mostra “Egitto, dei, faraoni e Uomini” che espone reperti provenienti da musei e collezioni pubbliche e private, a partire dal Museo Nazionale del Cairo. Un percorso per ritrovare una grande civiltà, i miti che l’hanno sempre circondata, l’arte, la scrittura, i riti e le usanze e le grandi donne della civiltà egizia. Al termine della visita, rientro a Quarto d’Altino per un pranzo in albergo.
Nel pomeriggio trasferimento alla stazione ferroviaria di Mestre dove si arriva per le ore 16.
Rientro libero alla propria città di partenza.


N.B. Per motivi di ordine operativo le visite e le escursioni potrebbero subire modifiche sulla base delle disposizioni delle Autorità Turistiche, non prevedibili al momento della stampa.


Quota individuale “speciale” per questo viaggio

  • Quota in camera doppia: € 725
  • Supplemento singola: € 185
  • Spese apertura pratica: € 20

La quota comprende:

  • trasporto in pullman GT da Mestre per tutte le visite ed escursioni
  • trasporti in battello come da programma
  • sistemazione in hotel di categoria 4 stelle in camere doppie con servizi privati
  • trattamento di pensione completa a partire dalla cena del primo giorno al pranzo del quinto giorno
  • entrate a musei e luoghi archeologici come da programma
  • visite condotte dall’assistente culturale
  • assicurazione medico-bagaglio-annullamento
  • set da viaggio

La quota non comprende:
il raggiungimento di Mestre, bevande ai pasti, mance, extra personali e tutto quanto non specificato in programma.

Partecipanti: minimo 35 persone 

Iscrizioni: al fine di poter garantire l’effettuazione del viaggio, le iscrizioni dovranno pervenirci entro inizio marzo 2018

SCOPRI TUTTI I VIAGGI AV


Informazioni e prenotazioni
Agenzia Viaggi Rallo
Piazza Ferretto 4 
- Mestre (Ve)
041.980860
agenziaralloweb@agenziarallo.it
www.agenziarallo.it

Scheda tecnica e condizioni assicurative riportate sul sito www.agenziarallo.it