Germania. Da Treviri a Teutoburgo Dal 22 al 28 maggio 2018

Accompagna il viaggio: Veronica Iacomi dottore di ricerca in Archeologia orientale all’Università di Roma “La Sapienza”

Programma


1° giorno
Arrivo a Francoforte -Magonza
Arrivo libero all’aeroporto di Francoforte per mezzogiorno circa.
Incontro con l’archeologa e partenza per Magonza dove si visita il centro storico ed il Museo delle Antiche Navi Romane.
Al termine sistemazione in albergo, cena e pernottamento.


2° giorno
Magonza – Treviri
Partenza per Treviri (Trier), una delle capitali dell’Imperio romano nel IV secolo, la città più antica della Germania, con oltre 2000 anni di vita. La città è famosa per i numerosi edifici di epoca romana ancora ben conservati. Tra questi il più importante è la Porta Nigra, la porta di ingresso alla città di epoca romana; le terme imperiali e l’enorme Basilica di Costantino, che è la sala del trono, lunga 67 metri, dell’Imperatore Costantino. Nel 1986 la città è stata inserita nel Patrimonio dell’umanità dell’UNESCO.
Sistemazione in albergo, cena e pernottamento.


3°giorno
Treviri – Perl – Nenning – Colonia
La mattina partenza per Perl e visita al parco archeologico con villa romana di Borg: un’ampia casa signorile ospita un museo archeologico con numerosi reperti originali e alcune copie. L’atrio, il cortile con i fabbricati rurali e il bagno nobile della villa testimoniano l’antico sfarzo dell’edificio ed il tenore di vita dei romani dell’epoca.
Proseguimento per Nenning dove nella sala centrale di una villa romana, è stato scoperto nel 1852 un mosaico con scene di vita dalle figure colorate e complessi disegni geometrici: uno dei mosaici più belli a nord delle Alpi.
Al termine partenza per Colonia. Sistemazione in albergo, cena e pernottamento.


4°giorno
Colonia
Intera giornata di visita della città. Fondata dai romani nel 50 a.C., città natale di Agrippina, fu città importante sia in epoca romana, sia in epoca carolingia, quando Carlo Magno ne fece una sede arcivescovile. Visita della città e del suo Duomo, Patrimonio Unesco, costruito nel 1248 per volere del Barbarossa, nel cui interno sono custoditi numerosi capolavori, alcuni nella sua “camera del tesoro”. Visita al Museo romano-germanico, uno dei più ricchi e moderni musei archeologici in Germania, dove sono raccolti numerosi reperti di epoca romana. Recenti scavi hanno riportato alla luce resti dell’antico Pretorium romano.
Cena e pernottamento in albergo. 


5° giorno
Colonia – Xanten – Osnabruck
La mattina partenza per Xanten e visita al parco archeologico sorto sui resti della Colonia Ulpia Traiana, costruita dall’imperatore Traiano nel 100 d.C. sopra un precedente abitato romano del 12/13 a.C. L’area fu frequentata fino al IV sec., successivamente venne abbandonata; al di fuori dalle mura dall’antica città si sviluppò un insediamento medievale che depredò sistematicamente la vicina colonia romana delle sue pietre per la costruzione dell’abitato medievale, lasciandola in rovina. Il parco, fortemente incentrato sulla didattica, ripropone accanto alle antiche rovine anche ricostruzioni parziali degli stessi monumenti atti a mostrare le tecniche edilizie e il loro aspetto originale.
Al termine proseguimento per Osnabrück, sistemazione in hotel, cena e pernottamento.


6° giorno
Kalkriese
La mattina trasferimento al parco archeologico di Karlkriese, teatro nel 9 d.C. di una delle più grandi disfatte subite dall’Impero Romano ad opera delle tribù germaniche capeggiate dai Cherusci di Arminio, nella selva di Teutoburgo. Sull’area della battaglia (una superficie complessiva di 5 x 6 km), sono stati rinvenuti oltre 4000 oggetti di epoca romana appartenenti alle 3 legioni sconfitte.
Visita al parco e al museo. Nel pomeriggio rientro ad Osnabruck e visita al suo Museo di storia.
Cena e pernottamento in albergo.


7° giorno
Osnabruck – Hannover
La mattina trasferimento ad Hannover e all’arrivo visita della città. A piedi si potrà scoprire il suo cuore antico, sopravvissuto alla seconda guerra mondiale mentre tutto il resto della città è stato ricostruito in seguito; le sue case a graticcio si alternano a moderni edifici, disposte su strade e vicoli che si ricongiungono in prossimità delle porte antiche; la Kreuzkirche, costruita nel 1333 ed il castello sul fiume Leine, oggi sede del parlamento del governo della Bassa Sassonia, risalente al XII secolo completano la parte antica, mentre le parte moderna avvolge e ben si integra con essa. Pranzo libero.
Nel primo pomeriggio trasferimento in aeroporto.
Rientro libero in Italia.


Quote individuali di partecipazione in camera doppia: € 1.850

  • Supplemento min. 15 partecipanti: € 200
  • Supplemento singola: € 320
  • Spese apertura pratica: € 40
  • Mance (da consegnare all’accompagnatore in loco): € 30
  • Entrate da pagare in loco: € 12 (Villa Borg e Nenning)

La quota comprende:

  • sistemazione in hotel di cat. 3-4 stelle, in camere doppie con servizi privati
  • tutti i pasti a 3 portate con acqua in caraffa e pane inclusi, dalla cena del primo giorno alla prima colazione dell’ultimo giorno
  • trasporto in pullman GT per tutto il viaggio
  • presenza di un archeologo italiano
  • visite con guide locali parlanti italiano/inglese
  • entrate ai seguenti siti: Museo delle navi, terme imperiali + Porta Nigra; Duomo e camera del tesoro + museo romano-tedesco; parco archeologico di Xanten; parco archeologico di Kalkriese e museo storico di Osnabruck
  • assicurazione medico-bagaglio-annullamento

La quota non comprende:
voli Italia/Germania/Italia, bevande ai pasti, mance, extra personali negli alberghi e ristoranti, tutto quanto non menzionato alla voce “la quota comprende”.

Partecipanti: minimo 20 persone
Documento per l’espatrio: carta d’identità o passaporto

SCOPRI TUTTI I VIAGGI AV


Informazioni e prenotazioni
Agenzia Viaggi Rallo
Piazza Ferretto 4 
- Mestre (Ve)
041.980860
agenziaralloweb@agenziarallo.it
www.agenziarallo.it

Scheda tecnica e condizioni assicurative riportate sul sito www.agenziarallo.it

 

(Foto Wiki Commons)