Longobardi. Dal primo ducato al regno Dal 21 al 24 giugno 2018

Accompagna il viaggio: Francesca Benvegnù archeologa ed educatore museale

Programma


1° giorno
Arrivo a Mestre – Cividale del Friuli
Arrivo libero alla stazione ferroviaria di Mestre/Venezia entro le ore 13.00.
Ritrovo con l’archeologa e partenza in pullman privato per Cividale del Friuli.
All’arrivo visita del Duomo, sorto su di una precedente chiesa risalente al VIII secolo. Il Duomo ospita opere di notevole valore artistico e storico: Crocifisso ligneo realizzato nel XIII secolo; l’altare del Santissimo Sacramento, eseguito nel 1580 da Ercole e Orazio Liberale; la pala di Pellegrino II, uno dei più importanti capolavori medioevali dell’oreficeria italiana. Oggi collocata sull’altare maggiore, consta di centoventitré lastre d’argento dorato sbalzato.
Dopo la visita, sistemazione in albergo, cena e pernottamento.


2° giorno
Cividale del Friuli – Verona
La mattina visita al Tempietto Longobardo, monumento di grande prestigio per le opere che custodisce. Risalgono certamente a poco dopo la metà dell’VIII secolo la costruzione e le decorazioni.
Proseguimento con la visita al museo Archeologico Nazionale ospitato nel Palazzo dei Provveditori Veneti. L’esposizione museale propone a piano terra la parte lapidaria, mentre al piano nobile sono esposti i manufatti del primo insediamento longobardo in “Forum Iulii”.
Al termine trasferimento a S. Giovanni d’Antro per il pranzo.
Di seguito visita alla grotta, riparo naturale per la popolazione locale fin dall’antichità; divenuta luogo di culto a partire dall’VIII secolo. Per accedere alla grotta bisogna salire una scala di cento gradini per scoprire la cappella e il suo pregevole altare ligneo.
Al termine partenza per Verona. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.


3° giorno
Verona
La mattina visita alla basilica di San Zeno Maggiore, vero capolavoro del romanico in Italia, uno degli edifici più importanti ed antico della città. La cripta è un vero gioiello: una chiesa nella chiesa.
Proseguimento con la Chiesa di San Giovanni in Valle, ricostruita nel 1120 in stile romanico dopo un terremoto particolarmente intenso che ha segnato tutta Verona. In origine era stata edificata nel VI secolo sopra una preesistente area sepolcrale di epoca romana divenuta cimitero paleocristiano, trasformandosi quasi in una seconda Cattedrale quando Goti e Longobardi dominavano la città.
Pranzo in ristorante. Al termine, visita della chiesa di San Fermo Maggiore, composta da due chiese connesse e sovrapposte l’una all’altra. Un unicum in cui lo stile romanico tipico del X ed XI secolo si fonde armoniosamente con il gotico del XIV secolo. La chiesa inferiore fu eretta tra il 1065 e il 1143, sui resti di un’antica pieve del V secolo, già dedicata ai Santi Fermo e Rustico che in questo luogo erano stati martirizzati. La chiesa superiore fu eretta nei primi decenni del XIV secolo dai frati francescani, che lasciarono intatta la romanica chiesa inferiore e dettero alla superiore l’attuale stile gotico. 
Cena e pernottamento in hotel.


4° giorno
Verona – Mestre
La mattina completamento delle visite di Verona con il Museo Civico di Verona ospitato a Castelvecchio, un’imponente fortezza fatta erigere nel 1354 da Cangrande II della Scala.
Nel museo si trova una delle maggiori raccolte d’arte italiane: oggetti paleocristiani, reperti di oreficeria longobarda, opere scultoree dal X al XIV secolo, armi ed armature medievali, dipinti dal Trecento al Settecento.
Visita della chiesa delle Sante Teuteria e Tosca, una piccola chiesa che accoglie le spoglie delle due sante, ma che in realtà rappresenta una delle chiese più antiche d’Italia. La consacrazione avvenne infatti nel 751, ma il piano di costruzione della chiesa presenta pochi centimetri di differenza con il livello di alcuni mosaici romani del IV secolo, in epoca paleocristiana.
Pranzo libero. Partenza in pullman privato per la stazione ferroviaria di Mestre entro il primo pomeriggio. Rientro libero.


Quote individuali di partecipazione in camera doppia: € 750

  • Supplemento singola: € 125
  • Spese apertura pratica: € 40
  • Mance (da consegnare all’accompagnatore in loco): € 15
  • Entrate indicative (da versare all’accompagnatore) € 20

La quota comprende:

  • sistemazione in hotel di categoria 3/4 stelle, in camere doppie con servizi privati
  • trattamento di pensione completa dalla cena del primo giorno alla prima colazione dell’ultimo giorno
  • trasporto in pullman privato per tutto il tour
  • vitto e alloggio dell’autista
  • presenza di un archeologo che accompagna il gruppo per tutto il tour
  • visite ed escursioni come indicato nel programma
  • assicurazione medico-bagaglio-annullamento

La quota non comprende:
il raggiungimento della stazione ferroviaria di Mestre/Venezia, bevande ai pasti, mance, extra personali e tutto quanto non specificato in programma.

Partecipanti: minimo 15 persone

SCOPRI TUTTI I VIAGGI AV


Informazioni e prenotazioni
Agenzia Viaggi Rallo
Piazza Ferretto 4 
- Mestre (Ve)
041.980860
agenziaralloweb@agenziarallo.it
www.agenziarallo.it

Scheda tecnica e condizioni assicurative riportate sul sito www.agenziarallo.it

 

(Foto da Archeologia Viva n. 186)