Creta. L’isola del mito Dal 4 all'11 novembre 2018

Viaggio a Creta Knossos

Accompagna il viaggio: Stefania Berutti archeologa classica specializzata presso la Scuola Archeologica Italiana di Atene

Programma


1° giorno
Italia / Creta – Chania
Partenza dall’Italia con volo di linea per Chania (via Atene).
All’arrivo trasferimento in hotel. Pernottamento.


2° giorno
Chania – Rethymnon
La mattina visita di Chania e del suo Museo Archeologico. Chania, la veneziana Canea, conserva tracce fortissime della dominazione della Serenissima.
Proseguimento per Rethymnon, una città dalle forti suggestioni ottomane e veneziane.
Nel pomeriggio, visita guidata della città con il Museo Archeologico e la Fortezza.
Pernottamento in hotel a Rethymnon.


3° giorno
Rethymnon – Eleftherna – Heraklion
La mattina partenza per la visita alla Necropoli di Armeni, un cimitero del periodo minoico tardo (XIII secolo a.C.- XII secolo a.C.).
Proseguimento per il Monastero di Arkadi, uno dei simboli della lotta per la libertà di Creta e l’indipendenza dai turchi.
A circa una decina di chilometri a nord-est del Monastero, si trova Eleftherna, un’antica città di Creta, fondata dai Dori nel IX secolo a.C. Visita del sito archeologico di Eleftherna e, al termine, trasferimento in hotel a Heraklion. Pernottamento.


4° giorno
Heraklion – Knossos – Heraklion
Al mattino visita del Museo Archeologico di Heraklion, le cui ricche collezioni offrono un ampio panorama sulla civiltà minoica.
Proseguimento con la visita agli scavi del palazzo di Knossos, scavato e restaurato dall’archeologo inglese Evans: è il più importante dei palazzi minoici e le sue prime fondazioni risalgono a circa 4000 anni fa. Rientro a Heraklion. Pernottamento.


5° giorno
Heraklion – Gortys – Phaestos – Heraklion
La mattina visita al sito archeologico di Gortys, 46 km a sud-ovest di Heraklion. In passato qui sorgeva una delle città più importanti di Creta che si pensa fosse già abitata durante l’epoca minoica (XVI secolo a.C.).
Proseguimento per la zona archeologica di Phaestos, una delle città più importanti dell’isola, soprattutto nell’area della valle di Messara. Secondo la mitologia, re di questa città era Radamante, fratello di Minosse e figlio di Zeus. Quest’area è stata abitata sin dall’epoca neolitica (3000 a.C.).
Rientro in hotel a Heraklion. Pernottamento.


6° giorno
Heraklion – Malia – Gournia – Sitia
Partenza per la visita al sito archeologico di Malia, con i resti del palazzo minoico scavato dagli archeologi francesi, dove sono ancora visibili i segni della catastrofe naturale che verso la metà del XV sec. a.C. distrusse molte città micenee.
Proseguimento per la visita al sito del villaggio minoico di Gournia, scavato dall’archeologa americana Harriet Boyd Hawes. Le più importanti scoperte hanno riportato alla luce il palazzo, la residenza dell’amministratore locale, il mercato e le fondamenta delle case in pietra con i vicoli lastricati in ardesia. Tra i reperti oggetti cerimoniali, utensili e strumenti domestici, che illustrano pienamente quale fosse la vita quotidiana di un tempo, tra pesca, artigianato e agricoltura.
Trasferimento in hotel a Sitia. Pernottamento.


7° giorno
Sitia – Zakros – Heraklion
La mattina partenza per Zakros per la visita al palazzo minoico. Sulla via del ritorno ad Heraklion, visita del Monastero di Toplou. Dedicato alla nascita della Vergine Maria e San Giovanni il teologo, è uno dei conventi più ricchi dell’isola la cui storia è molto legata a quella dell’isola.
Trasferimento in hotel ad Heraklion. Pernottamento.


8° giorno
Heraklion – Italia
Dopo la prima colazione, trasferimento immediato in aeroporto e partenza con volo di linea per il rientro in Italia (via Atene).


N.B. Per motivi di ordine operativo e organizzativo, le visite e le escursioni possono subire modifiche nell’ordine di effettuazione, ma non nel contenuto – salvo decisioni del governo locale circa chiusure di siti archeologici, al momento non prevedibili.


Quote individuali di partecipazione da Milano in camera doppia: € 1.690

  • Partenza da Venezia e Roma: su richiesta
  • Supplemento singola: € 325
  • Tasse aeroportuali (soggette a riconferma): € 95
  • Spese apertura pratica: € 40
  • Entrate da consegnare in loco all’accompagnatore: € 80
  • Mance (da consegnare all’accompagnatore in loco): € 40
  • Tassa di soggiorno (obbligatoria) da pagare in loco: € 18 a camera

La quota comprende:

  • voli di linea in classe economica da Milano A/R, via Atene
  • sistemazione in alberghi categoria 3/4 stelle in camere doppie con servizi privati
  • tutti i pasti a partire dalla cena del primo giorno alla prima colazione del giorno di partenza
  • trasferimenti e trasporti in pullman privato
  • guide locali parlanti italiano
  • visite ed escursioni come da programma
  • presenza di un archeologo che accompagna tutto il tour
  • assicurazione medico-bagaglio-annullamento

La quota non comprende:
tasse aeroportuali, bevande ai pasti, tassa di soggiorno da pagare esclusivamente in loco, entrate da consegnare in loco, mance, extra personali negli alberghi e nei ristoranti e extra in genere, tutto quanto non specificato alla voce “la quota comprende”.

Documento per l’espatrio: carta d’identità valida per l’espatrio non rinnovata o passaporto valido.

Partecipanti: minimo 15 persone

SCOPRI TUTTI I VIAGGI AV


Informazioni e prenotazioni
Agenzia Viaggi Rallo
Piazza Ferretto 4 
- Mestre (Ve)
041.980860
agenziaralloweb@agenziarallo.it
www.agenziarallo.it

Scheda tecnica e condizioni assicurative riportate sul sito www.agenziarallo.it

(Foto Wikimedia Commons)