Scoperta in Germania la più antica biblioteca pubblica

1 agosto 2018


‘Spettacolare’ scoperta in Germania: ecco la più antica biblioteca pubblica

Scoperti nel centro di Colonia i resti di un grande edificio del II secolo d.C. che potrebbe aver ospitato fino a 20.000 pergamene

di Alison Flood (Da: The Guardian)

Nel centro di Colonia sono stati scoperti i resti della più antica biblioteca pubblica mia rinvenuta in Germania: un edificio costruito quasi due millenni fa, che potrebbe aver ospitato fino a 20.000 pergamene.

Le pareti per furono scoperte per la prima volta nel 2017, durante uno scavo nella proprietà di una chiesa protestante nel centro della città. Gli archeologi erano certi che fossero di origine romana, essendo Colonia una delle più antiche città della Germania, fondata dai Romani nel 50 d.C. con il nome di Colonia. Ma la scoperta di nicchie nelle pareti, che misuravano approssimativamente 80 per 50 centimetri, è stata, almeno all’inizio, sconcertante.

“Ci è voluto un po’ di tempo per venirne a capo – era evidente che le nicchie erano troppo piccole per contenere statue all’interno. E infatti si sono rivelate essere una specie di ‘armadio’ per le pergamene”, dice il Dirk Schmitz del museo romano-germanico di Colonia. “Sono molto comuni nelle biblioteche, le ritroviamo anche nella biblioteca di Efeso”.

Non è chiaro quanti rotoli contenesse la biblioteca, ma probabilmente “un numero considerevole – forse 20.000”, afferma Schmitz. L’edificio doveva essere leggermente più piccolo della famosa biblioteca di Efeso, costruita nel 117 d.C. Schmitz ha descritto la scoperta come “davvero incredibile – una scoperta spettacolare”.

“Risale alla metà del secondo secolo ed è come minimo la prima biblioteca della Germania, e forse delle province del nord-ovest romano” continua. “Probabilmente esistono altre città romane che disponevano di biblioteche, ma non sono ancora state scavate. Se avessimo trovato solo le fondamenta, non saremmo riusciti a capire che di trattava di una biblioteca. È stato grazie alle pareti con le nicchie, che abbiamo potuto affermarlo”.

“L’edificio doveva essere destinato alla biblioteca pubblica” – prosegue Schmitz – “Si trova nel centro di Colonia, nel mercato o foro: lo spazio pubblico cuore della città. È costruito con materiali molto resistenti, e questi edifici, proprio perché di grandi dimensioni, erano pubblici”.

Le pareti, con le tre nicchie, saranno preservate perché rimangano visibili al pubblico nello spazio sotterraneo del Comunity Centre della Chiesa Protestante, attualmente in costruzione.

© Foto: Hi-flyFoto/Roman-Germanic Museum of Cologne