News

VI Convegno nazionale di archeologia subacquea Taormina, 10-12 ottobre 2019

“VI Convegno nazionale di archeologia subacquea”
XVI Rassegna internazionale di Giardini Naxos

10 – 12 ottobre 2019
Taormina (ME) – Palazzo Ciampoli

Info: Tel. 334.6476280 / 340.4000503
segreteria.archeosub2019@gmail.com


PROGRAMMA

Il convegno si articola in cinque sezioni: Ricerca, Studi, Tutela, Valorizzazione e Storia.
Nelle sale espositive di Palazzo Ciampoli, sono allestite tre mostre: “I pionieri dell’archeologia subacquea” (a cura di MANN – Parco dei Campi Flegrei e Teichos); “Storia della Soprintendenza del Mare” (a cura della Soprintendenza del Mare); “Archeologia subacquea tra passato e futuro: dai pionieri alla realtà virtuale” (a cura di Global Underwater Explorer), dove è presente una postazione multimediale con un innovativo sistema di realtà virtuale immersivo a 360° con il quale viene ampliata la capacità di narrazione dei reperti. In esposizione un rostro della Battaglia delle Egadi, un elmo del tipo Montefortino e un ceppo d’ancora in piombo.


MERCOLEDì 9 OTTOBRE 2019

Accoglienza dei partecipanti a Taormina – Palazzo Ciampoli
18.00 Arrivo dei partecipanti e pre-iscrizione
19.00 Presentazione del volume a cura di Sebastiano Tusa “The site of the battle of the aegates islands” (V. Li Vigni)
20.00 Cocktail rinforzato al buffet


GIOVEDì 10 OTTOBRE 2019

8.30 – 9.30 Registrazione dei partecipanti
9.30 – 11.00 Apertura del convegno e saluti istituzionali

11.00 – 11.45 Relazioni SEZIONE RICERCA – Chairman Luigi Fozzati

  • Archeologia subacquea nella Laguna di Venezia. Nuovi dati per lo studio del popolamento in età romana (A. Asta, S. Medas, E. Turchetto)
  • Il Progetto WAS – Waterscape Archaeology in Sicily: contributo alla Carta Archeologica del Patrimonio Sommerso di Isola delle Femmine – PA (G. Bucci)
  • Le indagini della Soprintendenza del Mare in Contrada Bulala – Gela (N. Bruno)

11.45 – 12.00 Coffee break

12.00 – 12.45 Relazioni SEZIONE RICERCA – Chairman Luigi Fozzati

  • Il paesaggio costiero sommerso tra gli antichi insediamenti di Kaukana e Kamarina (M. Capulli, D. Innocenti)
  • Nuovi dati su rotte e commerci della Sicilia nord occidentale: i contesti subacquei dell’area “Egitarso” nel golfo di San Vito lo Capo – TP tra VI sec. a. C. e XVI sec. d. C. (F. M. P. Carrera, R. La Rocca)
  • Ricerche archeologiche in località Cala Corvino – Monopoli, Bari (A. Raguso, L. La Rocca, G. Colucci)

12.45 – 13.00 Discussione

13.00 – 14.30 Pranzo

14.30 – 16.00 Relazioni  SEZIONE RICERCA – Chairman Piergiorgio Spanu

  • Il sistema portuale antico di Bari: i dati dell’archeologia subacquea e dei paesaggi costieri (G.Disantarosa)
  • Nuovi dati sullo sfruttamento dell’ossidiana nel bacino del mediterraneo: il porto di Pyrgi e gli scambi commerciali in età neolitica (F. Enei, L. Randazzo, D. Barca, M. Ricca, M. F. LA Russa)
  • Carta archeologica dei relitti del Mare di Venezia (L. Fozzati, A. Asta, M. Capulli, M. D’Agostino, M. Giada, S. Medas, P. Zanetti)
  • Preistoria della Laguna di Venezia. Nuovi studi e ricerche (L. Fozzati, A. Lezziero, F. Tiboni)
  • Relitti profondi nel golfo dell’Asinara – Porto Torres, SS (G. Gasperetti, G. Gay)
  • Il “Relitto della Chiesa Bizantina” e oltre: Ricerche sul patrimonio marittimo a Marzamemi, 2013-2019 (J. Leidwanger, L. Repola, E. S. Greene, F. Sgroi)

16.00 – 16.30 Coffee break

16.30 – 17.15 Relazioni  SEZIONE RICERCA – Chairman Piergiorgio Spanu

  • La ricerca archeologica subacquea della Soprintendenza del mare in collaborazione con l’associazionismo. Recenti scoperte nel mare di Licata – AG (F. Sgroi, F. Amato, F. Fazio)
  • La Nave Romana di Albenga – SV: il progetto di musealizzazione e le nuove indagini (S. L. Trigona, D. Gandolfi, D. Arobba, C. Capelli, R. Caramiello)
  • L’esplorazione subacquea in altofondale e nuove metodologie di ricerca multidisciplinare basate sull’osservazione diretta e sistemi remoti di indagine subacquea: la Battaglia delle Egadi (P. Campbell, R. La Rocca, F. Spaggiari)

17.15 – 18.15 Relazioni  SEZIONE STUDI – Chairman Piergiorgio Spanu

  • Il relitto di Punta Scifo D (B. Antonelli)
  • Testimonianze del commercio arcaico nel Korakodes Limen (A. Ardu)
  • I rostri della Battaglia delle Egadi: analisi e problematiche (C. Buccellato)
  • La Carta di Udine (M. Capulli)

18.15 – 18.45 FORUM: La valorizzazione del patrimonio culturale sommerso (L. Fozzati, V. Li Vigni, R. La Rocca)

18.45 – 19.00 Discussione

20.30 Cena sociale


VENERDì 11 OTTOBRE 2019

9.00 – 11.00 Relazioni  SEZIONE STUDI – Chairman Edoardo Tortorici

  • Il carico del relitto della Mariposa E – Alghero, Italia (D. M. Corredor, V. Gavini, J. Molina Vidal)
  • Navigazione e culto. L’ antico approdo di Castrum Minervae alla luce di nuovi studi nelle acque di Castro – Lecce (A. Cossa, A. M. Raguso)
  • Venezia: cannoni dalla Bocca di Porto di Malamocco (M. D’Agostino, L. Fozzati)
  • Anfore chiuse e anfore aperte: tappi e imbuti dal “Relitto delle Colonne” di Camarina (G. Di Stefano)
  • Marausa e la costa trapanese. Geologia, geografia, storia, archeologia. Un’indagine a ritroso (T. Fisichella)
  • Marmi e dolia di età romana nella baia di Porto Ottiolu, Budoni – SS (G. Gasperetti)
  • Spargi. Per una rilettura dei resti lignei della nave (V. F. Gavini)
  • Un relitto Tardo-medievale a Mazara del Vallo (G. Gigante)

11.00 – 11.30 Coffee break

11.30 – 12.45 Relazioni  SEZIONE STUDI – Chairman Edoardo Tortorici

  • Caratterizzazione archeometrica dei materiali costitutivi le strutture murarie della peschiera
    absidata del sito archeologico di Castrum Novum – Santa Marinella, Roma (M. F. La Russa, L. Randazzo, M. Ricca, S. A. Ruffolo, F. Enei, B. Davidde)
  • L’approdo di Minosse: studi preliminari sul porto antico di Eraclea Minoa (A. Lo Porto)
  • Pignataro di Fuori-Lipari. Una riesamina del sito sommerso e della costa alla luce dei nuovi dati archeologici e paleopaesaggistici (A. Mazza, R. La Rocca, M. Anzidei, A. Bosman, D. Casalbore)
  • Oggetti di bordo dal mare tra Mazara e Marsala (F. Oliveri)
  • L’approdo fluviale di Pisa-S. Rossore: il commercio di derrate alimentari nella piana pisana (G. Pace, A. Camilli, T. Tescione)

12.45 – 13.00 Discussione

13.00 – 14.30 Pranzo

14.30 – 16.00 Relazioni  SEZIONE STUDI – Chairman Annalisa Zarattini

  • Scoperte e approfondimenti sui carichi sommersi di materiali da costruzione fittili della costa orientale e settentrionale della Sicilia: le tegole di Katane e Solanto (T. C. Saitta, R. La Rocca)
  • Porti, approdi e strutture costiere: alcune osservazioni archeologiche dalle acque dei Campi Flegrei (M. Stefanile)
  • Constructions in order to serve contacts between sea and land at Motya (D. Peukert, F. Oliveri, F. Domen, M. P. Toti, A. Fresina et Alii)
  • Il relitto di Spargi e il Museo Archeologico Navale “Nino Lamboglia” di La Maddalena: un progetto di ricerca e riqualificazione. Una nuova classificazione delle anfore del relitto di Spargi (A. Porqueddu, F. M. P. Carrera, C. Giarrusso, G. Olcese)
  • Navi e rotte per il trasporto del grano siciliano nel XVI secolo, tra relitti e documenti d’archivio (R. G. Ridella)
  • Le anfore subacquee di Vibo Valentia tra III sec. a.C. e V sec. d.C.: indicatori archeologici per la ricostruzione dei traffici commerciali nella Calabria centro-tirrenica (P. Vivacqua, M. T. Iannelli)

16.00 – 16.30 Coffee break

16.30 – 18.00 Relazioni  SEZIONE TUTELA – Chairman Annalisa Zarattini

  • Sharing Malta’s Underwater Cultural Heritage – Sharing and caring for historic shipwrecks (T. Gambin)
  • RAPTOR per la tutela e la conoscenza del patrimonio culturale sommerso (A. Asta, M. Frassine, S. De Francesco)
  • La Convenzione UNESCO 2001 e la tutela del Banco Skerki nel Canale di Sicilia (A. Accardi, A. Asta, T. Scovazzi)
  • L’archeologica subacquea in Calabria: il MiBAC e le recenti attività di tutela, conservazione e valorizzazione del patrimonio culturale su basso e medio fondale. I casi di Monasterace Marina, Capo Spartivento e Reggio Calabria (A. Ghelli, F. Sudano, A. Ruga, S. Bini)
  • Archeologia subacquea e grandi infrastrutture: il caso di Vado Ligure. Strategie di intervento e sinergie funzionali alla tutela (S. L. Trigona, F. Occelli, A. Pastorino, E. Quiri, A. Lorenzatto, E. Fornelli)
  • Prospettive e strategie di cooperazione per lo studio e la tutela del patrimonio sommerso napoletano (C. Zazzaro, M. Stefanile, E. Cocca)

18.00 – 18.30 Relazioni  SEZIONE VALORIZZAZIONE – Chairman Annalisa Zarattini

  • La divulgazione dei beni culturali sommersi attraverso le tecnologie digitali: il contributo del progetto H2020 iMARECulture (F. Bruno, B. Davidde, R. Petriaggi, M. Cozza, D. Skarlatos)
  • Il progetto MuSAS – Musei di Archeologia Subacquea (B. Davidde, M. D’Agostino, C. Sacco Perasso, M. Stefanile)

18.30 – 18.45 Discussione
19.00 Visita guidata di Taormina e Teatro antico – 1 ora circa (a cura del Servizio turistico di Taormina)


SABATO 12 OTTOBRE 2019

9.00 – 10.00 Relazioni  SEZIONE VALORIZZAZIONE – Chairman Roberto La Rocca

  • Valorizzare e fruire il patrimonio subacqueo della Laguna di Venezia: un progetto museale in itinere (D. Ferrara, N. Giordani)
  • Un’applicazione web-GIS per la conoscenza e la valorizzazione del patrimonio archeologico sommerso della Sicilia (A. Toscano Raffa, C. S. Vasi, M. Venuti, M. Miano, F. Parrotta, D. Giuffrida)
  • Il patrimonio pubblico costiero italiano a servizio dell’archeologia subacquea: il singolare caso dell’Isola del Lazzaretto Nuovo, Venezia (A. Grigoletto)
  • Esperienze didattiche subacquee per la valorizzazione del patrimonio culturale sommerso: il caso del Lago di Bolsena 2012-2019 (A. Sciancalepore, E. Severi, M. Noto, B. Barbaro, M. L. Arancio)

10.00 – 11.00 Presentazione sezione poster

11.00 – 11.30 Coffee break

11.30 – 12.30 Relazioni  SEZIONE STORIA – Chairman Roberto La Rocca

  • Archeologia marittima a Naxos di Sicilia: dalle prospezioni subacquee degli anni ’60 alla scoperta dei neoria: breve storia della ricerca (M. C. Lentini)
  • Prima e dopo Leonardo, ma sotto l’acqua (V. Marchis)
  • La nave di Pantano Longarini: storia di un relitto e del difficile cammino verso la fruizione (S. Scerra, F. La Fauci)
  • Un caso di archeologia subacquea ante litteram: lo studio dei porti flegrei di epoca romana tra Cinquecento e Ottocento per un riutilizzo delle antiche tecniche costruttive (M. Sirago)

12.30 – 13.00 Discussione

13.00 – 13.30 Chiusura dei lavori, presentazione della prossima edizione e saluti delle autorità

15.30 – 16.30 Visita guidata all’Arsenale militare navale greco di Naxos (a cura del Parco archeologico di Naxos e Taormina)

SEZIONE POSTER

  • Thalassa. I Pionieri dell’Archeologia sottomarina Italiana (S. Agizza)
  • Archeologia subacquea, territorio e comunicazione. Il Museo archeologico del Castello Dentice di Frasso (A. Antonazzo, R. Auriemma, C. Iaia)
  • Nel mare dell’intimità. L’archeologia subacquea racconta il Salento (A. Antonazzo)
  • Memorandum per le prospettive dell’archeologia subacquea nel MiBAC (A. Asta, F. M. P. Carrera, B. Davidde, R. D’Oriano, S. L. Trigona, G. Gasperetti, A. Ghelli, C. Delpino, S. Finocchi, P. Gambogi, P. Caruso)
  • Conservazione, innovazione e sostenibilità: il contributo della scienza dei materiali alla tutela dei bronzi archeologici (M. P. Casaletto)
  • Fruizione e valorizzazione dei paesaggi costieri della Puglia. Snorkeling e immersioni lungo il litorale come buone pratiche di monitoraggio e supporto alla ricerca (G. Colucci)
  • Nuove considerazioni sul Banco del Bagno – Lipari, Isole Eolie (M. Consiglio)
  • Archaeology of flow: il caso delle sponda orientale del porto fluviale di Aquileia (D. Cottica, A. Cipolato)
  • Progetto Caronte. Isola del Lazzaretto Nuovo: analisi istologiche su scheletri umani in area cimiteriale lagunare (A. Flavel, A. Maggio, G. Fazzini, D. Franklin)
  • Progetto Caronte. Cimiteri sommersi e semi-sommersi di Venezia e della Laguna (M. Bortoletto, G. Fazzini, L. Fozzati, G. Gabadini)
  • Il Parco Archeologico di Ostia Antica: studi e ricerche in ambito archeologico subacqueo (A. Ghelli, P. Germoni)
  • Cave costiere in Calabria tra Jonio e Tirreno: un aggiornamento (M. T. Iannelli, S. Mariottini, F. Martorano)
  • Per una carta archeologica dell’alto Jonio crotonese (F. Laratta, M. G. Aisa)
  • Ricerche archeologiche nei laghi della Sila – Calabria, Italia (D. A. M. Marino, G. Nicoletti)
  • Lipari: una rete di legami tra materie prime, produzioni locali, importazioni, materiali da scavi di terra e da rinvenimenti subacquei (M. A. Mastelloni)
  • Lungo la costa adriatica teramana. Nuovi spunti di ricerca per lo studio dell’antico approdo di Hadria (D. Mastroianni)
  • L’esperienza di alternanza scuola-lavoro nello studio della collezione archeologica subacquea del Museo regionale di Palazzo D’Aumale (F. Maurici, A. Alfano, V. Purpura)
  • Cossyra: tracce di organizzazione antica della linea di costa (A. Mosca)
  • Il Relitto di Scoglio Bottazza dai dati archeologici alle notizie di archivio (F. Oliveri, G. Monteleone)
  • Il Relitto romano di Sciacca: recupero di uno scavo dimenticato (F. Oliveri, A. Freschi)
  • Il molo del lazzaretto del porto romano di Civitavecchia: note e riflessioni sulla sua tecnica edilizia alla luce di recenti indagini (D. Pellandra, M. Mazzoli)
  • Relitti, rotte e merci tra il tardoantico ed il tardo medioevo: quali le connessioni (V. Purpura, A. Alfano, G. Sofia)
  • Connessioni marittime nel bacino mediterraneo centrale ed occidentale durante il Calcolitico e Neolitico veicolate da un prodotto esotico: l’ambra (G. Putrino)
  • Il mare come spazio del mito nei pinakes del gruppo C, tipi IX/1-2 e XI di Spigo, provenienti dal santuario demetriaco dell’anonimo centro di età greca a Francavilla di Sicilia (G. Sofia)
  • Poliporto, San Nicola di Soverato – CZ: un progetto per la consapevolezza. Un percorso archeologico (F. Tortorici, F. Montesano)
  • Archeologia in altofondale. Lo scavo in saturazione della lancia armata napoleonica di Capo Noli (S. L. Trigona, A. Garulla, E. Fornelli)
  • Testimonianze sommerse degli eventi della II Guerra Mondiale in Sicilia e valorizzazione dei “luoghi della memoria” (C. Di Franco)
  • Archeologia fluviale a Genova. La storia del quartiere della Foce sulla base dei rinvenimenti
  • nell’alveo del torrente Bisagno (S. L. Trigona, F. Occelli, A. Pastorino)
  • Rilevamenti geo archeologici dell’area sommersa ed emersa antistante il versante orientale del Castello di Baia. Lo studio del passato per la conservazione del presente in un area altamente soggetta ad erosione costiera (M. T. Cinquantaquattro, F. Pagano, G. Rocca, P. Talamo, F. Avilia, R. Santanastasio)
  • Ricerca archeologica subacquea in Basilicata. Un aggiornamento. (M. L. Nava, S. Muttino, F. Tarlano)

Foto apertura articolo di Richard Lundgren